Prima di Tutto gli Studenti di Legge!

AGGIORNAMENTO 27/09/08: Ragazzi vi informo che sarò candidato nella lista:

UNIPRO-NìKE

——————————

Care colleghe, cari colleghi, care amiche e cari amici, apro questo spazio on line per comunicarvi la mia decisione di intraprendere l’avventura che mi vedrà candidato alle prossime elezioni del 16 e 17 Ottobre al Consiglio di Facoltà di Giurisprudenza.

La mia candidatura parte da lontano e porta con se il calore di chi mi sta vicino e mi ha spronato ad accettare questa sfida. Alla nostra facoltà nei giorni delle elezioni sarà chiesto di scegliere quelli che saranno i rappresentanti degli studenti in seno al massimo organo della stessa. Tante e irrisolte questioni si mettono in primo piano nuovamente. Non faccio promesse, troppe se ne fanno in questi momenti, mi vedrete all’azione e i fatti parleranno per me, come sempre.

Credo però sia opportuno segnalare dei punti strategici che noi studenti e chi sarà eeletto a maggior ragione dovrà porre in essere. L’esigenza dell’inserimento dell’appello di Ottobre per gli studenti in corso, troppi sono infatti gli studenti ed in particolare le nostre matricole che dopo l’istituzione della Laurea Magistrale rimangono al primo anno con 38 crediti. Su questo punto mi sono battuto nel mese di Giugno essendo presente a Villa Cerami per organizzare una petizione e sollevare il problema.

Altro nodo strategico che va affrontato è la presenza dei rappresentanti degli studenti nelle sessioni d’esami che è un eufemismo definire “ostiche” per evitare e prevenire eventuali abusi che per fortuna rappresentano soltanto sfortunate eccezioni.

Altri punti invece devono essere affrontati dal nostro futuro consiglio di facoltà in concomitanza e con la collaborazione degli altri consigli delle facoltà a noi geograficamente più vicine. Si pensi per esempio all’istituzione di una Mensa per Il Polo Umanistico che possa consentire agli studenti ed in particolare ai fuori sede la possibilità di un pasto completo ed economico senza la necessità di doversi recare al Tondo Gioieni.

E’ poi fondamentale la ripresa della trattativa anni fa iniziata tra Sostare e l’Università di Catania per consentire agli studenti di poterr usufruire di tariffe vantaggiose e ridotte per il loro parcheggio. In tanti altri e minori campi è sicuramente necessaria una presenza maggiore da parte dei consiglieri di facoltà, ma la lista si farebbe troppo lunga.

Questa piccola lettera è volta a comunicarvi che Io Ci Sono come sempre, con me porto l’esperienza e i risultati conseguiti nel biennio in cui ho rappresentato il Liceo Principe Umberto alla consulta provinciale studentesca, con me porto l’entusiamo e la disinteressata passione al servizio del mondo scolastico e universitario. Fedele ai miei ideali, ma con la volontà di rappresentare semplicemente gli studenti della mia facoltà, senza distinzioni partitiche, ideali di nessun genere, perchè prima di tutto siamo gli studenti di legge!

Annunci

settembre 1, 2008 at 7:24 pm Lascia un commento


Visitatori

  • 1,022
novembre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930